Archivio mensile:aprile 2012

Monti contro Berlusconi per aver abolito l’Ici e nomina commissari Amato, Bondi e Giavazzi

Dio li fa e poi li accoppia. Povera Italia

Il dottor sottile, Giuliano Amato, chiamato al capezzale del governo da Mario Monti perché si occupi di “fornire al premier analisi e orientamenti sulla disciplina dei partiti per l’attuazione dei principi di cui all’articolo 49 della Costituzione, sul loro finanziamento nonché sulle forme esistenti di finanziamento pubblico, in via diretta o indiretta, ai sindacati”. Continua a leggere

Junker accusa Francia e Germania di dispotismo e si dimette dalla carica

E’ da tempo che la cancelliera tedesca Angela Merkel si sente la padrona dell’europa insieme al presidente francese Sarkozy con l’Italia che funge da terzo incomodo, tant’è che il presidente dell’eurogruppo (che riunisce i ministri delle finanze dei paesi membri), Jean Claude Junker, ha clamorosamente annunciato le sue dimissioni. E lo ha fatto in esplicita polemica con Parigi e Berlino: Juncker ha infatti dichiarato di lasciare l’incarico in quanto “stanco delle interferenze franco-tedesche” nella gestione della crisi del debito europea. Lo riferisce il sito internet di Bloomberg. Parigi e Londra, ha affermato Juncker durante una conferenza ad Amburgo, “si comportano come se fossero gli unici membri”. Il suo successore potrebbe essere l’attuale ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schauble, la cui nomina Junker si è detto disponibile ad appoggiare.

Marò Btg. San Marco: prolungata la loro prigionia. Fuori l’ambasciatore indiano e boicottiamo i loro prodotti

La Corte Suprema indiana del Kerala ha  prolungato la prigionia in carcere dei due marò del Battaglione San Marco, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone per altri quattordini giorni. Ma la Corte non si è limitata solo a questo: ha anche criticato aspramente l’accordo extragiudiziale che il governo italiano aveva raggiunto con le famiglie dei pescatori uccisi – concedendo loro “a titolo umanitario” la non indifferente somma di 146000,00€ – e con l’”armatore” del peschereccio a cui, sempre il governo italiano, aveva riconosciuto un risarcimento di 25000,00€, bloccando l’erogazione di questi fondi. Continua a leggere

Il fascismo pagava chi denunciava gli ebrei e Monti chi denuncerà evasori

Il fisco ha annunciato che in occasione della festa del 1° maggio, farà visita agli agriturismi  e ad altre categoria di imprenditori, per controllare se i conti sono in ordine, se qualche scontrino viene rilasciato e se le normative sono tutte adottate. Quanto annunciato, naturalmente è una lodevole iniziativa che non andrebbe neanche pubblicizzata perché dovrebbe far parte dei normali controlli che gli organi ispettivi del fisco dovrebbero svolgere continuativamente per l’intero arco dell’anno. Continua a leggere

I finti tagli di Monti e della casta. Basta prendere in giro gli italiani

Alle elezioni, ricordiamoci di questi signori

Già domani il ministro Pietro Giarda  presenterà al Consiglio dei Ministri la prima bozza dei tagli alla spesa pubblica denominata spending review che, se risulterà efficace,  non dovrebbe far salire l’IVA a settembre dal 21 al 23%. Lo scopo del governo è quello di reperire circa 4 miliardi di euro entro l’estate per raggiungere l’obiettivo prefissato. Continua a leggere

Inconcludente comizio di Bossi a Conegliano che offende operai e imprenditori suicidatisi per la crisi

Bossi e il dito che non sa dove mettere

A Conegliano, provincia di Treviso, Bossi in un comizio ha parlato degli scandali che vedono coinvolto il partito della Lega Nord. Si è scagliato contro Roma, contro i media e, accalorandosi, ha detto che la Lega Nord non è come il PSI che prendeva le tangenti e che la Lega non ha rubato niente, ha sprecato solo i soldi del finanziamento pubblico e chi li ha sprecati, ha aggiunto, li restituirà tutti.

Continua a leggere

Il treno “Italo” di Montezemolo e il Codacons che non è mai soddisfatto

carrozza- cinema di "Italo"

Il primo viaggio di “Italo”, il treno veloce di Montezemolo e Della Valle, è iniziato tra le polemiche del solito Codacons in cerca di visibilità. L’associazione dei consumatori ha denunciato che con il biglietto Smart non era possibile accedere alle altre carrozze e che  il “WI-FI” non ha funzionato. Continua a leggere

Burlando vuole più auto blu, come Palazzo Chigi e ricorre alla Consulta

La cura Tremonti alle auto blu, inizia ora a provocare mal di pancia alle amministrazioni locali, specialmente alla regione Liguria tant’è che a decidere il contendere è stata chiamata nientemeno che la Corte Costituzionale.

Quando si dice che i politici  sono ingordi e che, malgrado il Paese vada a ramengo e i cittadini costretti a stringere la cinghia, loro se ne fregano altamente. Ma chi sono i cittadini? Chi li conosce? Ma come si permettono? Sembrano dire i nostri politici. Continua a leggere

Un morto ed un ferito grave, il bilancio di una rapina a Roma

Un morto ed un ferito grave, all’alba di questa mattina a Roma. E’ accaduto nel quartiere di Spinaceto dove, due rappresentanti di gioielli sono stati aggrediti dai malviventi ma, reagendo, sono riusciti a sventare la rapina e ad ammazzare uno di loro e a ferirne gravemente un altro mentre, un terzo complice, è riuscito, al momento, a far perdere le sue tracce. Continua a leggere