Archivio della categoria: Politica

Salvini solo contro i nemici dell’Italia. Le “sinistre” vogliono massacrare l’Italia con una immigrazione inarrestabile

servizio a cura di Elena Quidello

 

foto ripresa dal quotidiano IL TEMPO di Roma

foto ripresa dal quotidiano IL TEMPO di Roma

R o m a – Non poteva durare a lungo il contratto di collaborazione Lega- 5Stelle, e gli eventi digrilolo parlante questi ultimi giorni che hanno visto il ministro Trenta e Toninelli aprire i porti alle Ong illegali contravvenendo alle norme votate sul decreto sicurezza, sono l’esempio evidente che l’anima dei 5Stelle non è mai stata libera di esprimersi in modo unanime su questioni a cui un intero popolo aveva già dato il suo consenso attribuendo a Salvini popolarità e appoggio. Continua a leggere

NESSUN ATTACO CHIMICO IN SIRIA, MA IL PRETESTO HA FUNZIONATO. LA CORRUZIONE DELLA STAMPA E DELLA POLITICA: UN ‘ARMA CHE UCCIDE

servizio a cura di: Elena Quidello

R o m a – Finalmente la verità sull’attacco chimico mai avvenuto. A questa conclusione si deveprofughi con bimbo essere arrivati perché la intervista rilasciata dall’ex ambasciatore britannico in Siria Peter Ford alla BBC deve aver fatto tremare di vergogna sia la May che Trump, i quali per sfuggire alle accuse che ne sarebbero derivate hanno dovuto accettare il racconto dei medici su quanto fosse realmente accaduto. http://yournewswire.com/there-was-no-chemical-attack-say-american-british-journalists-in-syria/ Bambini e adulti, a seguito del fortissimo vento che sollevava polveroni  raggiungendo le gallerie , i fossati o scantinati di fortuna nei quali si erano rifugiati , respirando la polvere mostravano sintomi di asfissia e mancanza di ossigeno. Continua a leggere

IL VOTO DEGLI ITALIANI CHE SPAVENTA BRUXELLES! TRA FALSA DEMOCRAZIA E VENTI DI GUERRA L’EUROPA CONTINUA IL SUO ABBRACCIO MORTALE CON LA ‘ELITE’ USA.

servizio a cura di Elena Quidello

dimaio_salvini_lega_m5s_porta_porta_lapresse_2018_thumb660x453Roma, 18 marzo 2018 – L’entusiasmo di Salvini dopo l’esito elettorale, per quanto esagerataelezioni possa sembrare questa constatazione, fa tenerezza. A differenza di Di Maio che, nel suo goffo tentativo di apparire l’uomo del rinnovamento, ricorda continuamente a chi volesse sminuirne il merito, di essere il primo partito della nazione, Salvini gioisce come un bambino che ha voglia di mettersi subito al lavoro per mantenere le promesse che ha pronunciato con sincerità agli italiani. Che il suo entusiasmo possa di colpo trasformarsi in una amara delusione ci rende tutti vulnerabili alla compassione perché mai la sinistra , i federalisti europei , l’oligarchia europea e quella ancor più potente ‘Elite’ Usa che sta già coalizzando Germania, Francia e Inghilterra contro Putin con l’ ormai noto pretesto di una formula accusatoria non provata, si siano dati Continua a leggere

I centri sociali contro CasaPound. L’ipocrisia, l’omertà e le menzogne della politica sull’immigrazione, generano inquietudine sociale e depressione.

servizio a cura di Elena Quidello

Razzismo: una parola che è stata impropriamente assimilata dalla nostra mente al punto che,casapound non trovando altri modi per esprimere il disagio sociale che la immigrazione ha apportato in ogni paese europeo a causa del numero elevato di immigrati particolarmente di sesso maschile, la si usa inconsapevolmente come l’unica che possa offendere chiunque tenti di spiegare il fenomeno da un punto di vista umano, sociale, politico, quindi da un punto di vista del tutto dissimile da quello che il termine effettivamente significa: disprezzo per la razza. Non esiste Continua a leggere

Il terrorismo non divida i politici e l’Europa resti unita

servizio a cura di Elena Quidello

E’ sorprendente come durante le trasmissioni di Porta a Porta (8/1/2015 e 9/1/2015) il cui temabruno-vespa è stato interamente dedicato alla Strage dei 12 giornalisti della Redazione CHARLIE HEBDO, la sinistra abbia ribaltato improvvisamente le sue posizioni classiche elogiando l’operato del generale AL Sisi in Egitto.

E cosa ancor più strana che l’europarlamentare Pittella abbia sposato le posizioni di quella destra che da sempre ha invocato un ruolo attivo dell’Europa nei paesi mediorientali da cui l’immigrazione continua come un fiume in piena a sbarcare sulle coste italiane. Ma allora si può ancora pensare di fare politica alla vecchia maniera dove ciò che dice la sinistra è verità e ciò che dice la destra è pericoloso, antieuropeo, xenofobo etc..? Continua a leggere

Lazio: Piergiorgio Liberati un non politico per Zingaretti Presidente

Lavorare per l’interesse comune. Questo dovrebbe essere il modo di fare politica. Questo è come Piergiorgio Liberati intende fare politica. Ma chi è Piergiorgio Liberati? E’ prima di tutto un marito e un papà di 37 anni che fa il giornalista e si occupa di energia e ambiente. Non è un militante politico. Ma vorrebbe fare politica dedicandosi  in particolare ad affrontare e trovare una soluzione alle questioni energetiche e ambientali con il precipuo fine di fare gli interessi della società civile Continua a leggere

Pisa impedisce ai parà della Folgore di celebrare El Alamein: Vergogna!!!

Girando su Facebook mi è capitato di leggere la dichiarazione del Comandante della Folgore Marcello Morelli, in ordine  alla celebrazione del  70° Anniversario della Battaglia di El Alamein. Quale il presumibile motivo del contendere? Semplice: visto che i pisani non hanno dimenticato le “salassate” che i paracadutisti della Folgore una cinquantina d’anni fa inflissero ai rossi pisani, questi si vendicano richiudendo in un recinto (lo stadio), i partecipanti al raduno della manifestazione onde evitare che a noi “vecchietti”, fosse fatto del male da parte di facinorosi ma, forse, sarebbe meglio dire che hanno voluto salvaguardare i pisani, non i vecchietti che sanno difendersi molto, ma molto bene, malgrado l’età. Continua a leggere

I Marò a processo in India rischiano la vita e l’ambasciatore indiano al galà del Quirinale: VERGOGNA!!!

di Marcello Morelli

Non c’è soddisfazione nel rimarcare che era ampiamente prevedibile lo sbocco processuale della crisi, tutt’altro, è motivo di rabbia per la passività del Governo ed in particolare del Ministro Terzi e del suo inviato de Mistura. Entrambi, fino all’ultimo, facendo leva sui tempi lunghi della diplomazia hanno continuato a mostrare ottimismo ad ogni irrilevante presunto successo, sorvolando sul fatto che i nostri Fucilieri del San Marco non avrebbero dovuto trovarsi lì.

Continua a leggere

La Lega ha dimissionato l’imbecille che ha ironizzato sul sisma. Bravi!

Finalmente una buona notizia! Per dovere di cronaca e correttezza, in merito alla notizia su Stefano Venturi che ha ironizzato sul terremoto che ha colpito il Centro-Nord, dobbiamo riportare che il segretario bresciano della Lega Fabio Rolfi ha chiesto ed ottenuto, da Venturi, le sue dimissioni.

La triumviro della Lega Manuela Dal Lago ha elogiato, dal canto suo, il segretario bresciano che ha sollecitato le dimissioni del Venturi ed ha continuato dicendo che di imbecilli il mondo è pieno e, purtroppo, aggiunge, ce ne sono anche nella Lega. La Dal Lago chiede scusa per l’inconveniente e aggiunge che la Lega è vicina ai familiari delle vittime del terremoto. La gente sana della Lega, ha continuato la Dal Lago, è al fianco delle popolazioni che stanno in questo momento soffrendo a causa del sisma.

Candidato leghista fa ironia sul terremoto. Non votatelo!

Ecco l'imbecille

Si potrebbe dire che “la mamma degli imbecilli è sempre in cinta” commentando un post pubblicato su facebook da un candidato leghista alle amministrative, Stefano Venturi, che a proposito delle scosse di terremoto verificatesi questa notte in Emilia ha postato la seguente frase: “terremoto nel Nord Italia… Ci scusiamo per i disagi, ma la Padania si sta staccando. (la prossima volta faremo più piano)”.

Il post, dopo che sulla rete si è abbattuta una valanga di proteste, è stato tolto, ma le polemiche e gli insulti continuano. L’autocensura dell’esponente del Carroccio, che si presenta come ”operaio metalmeccanico, segretario della sezione rovatese della Lega Nord”, e’ tardiva. Il social network, infatti, rimbalza il suo post di ‘muro’ in ‘muro’. L’indignazione sale e i toni anche. Tra gli oltre 300 commenti: “Se ti stacchi dal pianeta fai un favore all’umanita'”.

Continua a leggere