Junker accusa Francia e Germania di dispotismo e si dimette dalla carica

E’ da tempo che la cancelliera tedesca Angela Merkel si sente la padrona dell’europa insieme al presidente francese Sarkozy con l’Italia che funge da terzo incomodo, tant’è che il presidente dell’eurogruppo (che riunisce i ministri delle finanze dei paesi membri), Jean Claude Junker, ha clamorosamente annunciato le sue dimissioni. E lo ha fatto in esplicita polemica con Parigi e Berlino: Juncker ha infatti dichiarato di lasciare l’incarico in quanto “stanco delle interferenze franco-tedesche” nella gestione della crisi del debito europea. Lo riferisce il sito internet di Bloomberg. Parigi e Londra, ha affermato Juncker durante una conferenza ad Amburgo, “si comportano come se fossero gli unici membri”. Il suo successore potrebbe essere l’attuale ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schauble, la cui nomina Junker si è detto disponibile ad appoggiare.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>